In due parole...

Come Domenico vogliamo manifestare e proclamare con la nostra vita e la nostra parola, la misericordia di Dio, la liberazione e la riconciliazione di tutti gli uomini in Gesù Cristo.

Prossimi eventi


Login

Home » Predicazione » Sr Marie-Théo
A+ R A-
Sr Marie-Théo

Sr Marie-Théo

Suor Marie-Théo, Roma, impegnata nell'ambito scolastico:

«il valore della mia vita dipende dalla mia capacità di donarla».

Pierre Claverie

Incontro delle giovani suore domenicane di Europa

Sabato, 12 Gennaio 2013 14:52 Pubblicato in Bollettino

Nei giorni 4-6 gennaio 2013, sr Marie-Théo e sr Maria (provincia di Spagna) hanno partecipato all'incontro delle Domenicane di Europa (DSE, zona Europea delle DSI) a Angermund, Düsseldorf.

"È stato molto arricchente poter condividere le nostre preoccupazioni e le nostre presenze di apostolato attraverso il tema dell'incontro: la Nuova Evangelizzazione".

Eravamo 18 suore (14 nazionalità) rappresentanti di 11 paesi d'Europa, divisi in zone linguistiche (per ogni zona 3 suore di meno di 45 anni): per la zona anglofona, Norvegia ed Irlanda; per la zona francofona, Francia; per la zone Europa dell'Est e Europa Centrale: Slovenia, Slovacchia; Repubblica Checa, Ungheria; per la zona germanofona, Germania e Austria; Spagna e Italia.

Sr Sara, coordinatrice delle DSE e fra Vivian Bolland, domenicano, vicario e socius del Maestro dell'Ordine, ci hanno accompagnate. Carla, la nostra tradutrice è stata un aiuto prezioso anche se la maggior parte delle suore parlavano benissimo l'inglese.

Ecco alcuni dei temi di scambio:

- A partire da spunti del Sinodo vissuto dal Maestro dell'Ordine, fra Bruno Cadoré, trasmessi da fra Vivian, come comprendere la Nuova Evangelizzazione, ciò che proviamo a vivere nelle nostre congregazioni; le sfide, i nuovi modi di evangelizzare, gli atteggiamenti e testimonianze, l'attenzione ai gruppi piccoli più che ad una evangelizzazione di massa ... Visibilità e ruolo della vita religiosa in questa nuova evangelizzazione ...

- L'esperienza di suore vivendo in Europa ma provenienti da altri continenti, esperienze e difficoltà dell'inter-culturalità, l'identità di "straniere" ...

- La pastorale vocazionale mediante l'esperienza di una congregazione in Ungheria (presentazione del piano vocazionale e del piano di formazione)

- Nuovi modi di predicare e nuovi mezzi di comunicazione: internet ...

- Diverse proposte per l'assemblea di Maggio 2013 e per il nuovo consiglio DSE: proposte di settimane di studio attorno a temi vari (comunicazione e mezzi di comunicazione, formazione al leadership, storia dell'Ordine, settimana di studio per juniores di Europa, pellegrinaggio a Caleruega per il giubileo di 2016 ...

Questo incontro è stato il quarto di quelli ciò che si chiama "Gli incontri di Düsseldorf". È positivo poter conoscersi meglio tra giovani domenicane di Europa, oltre le nostre frontiere geografiche e congregazionali, poter scambiare sulle nostre esperienze a partire da diversi temi, sosternerci e arricchirci a vicenda rafforzando i legami che ci uniscono attorno ad uno stesso carisma. Guardare insieme verso il futuro della nostra famiglia domenicana.


Sr Maria e sr Marie-Théo


Terza Domenica d'Avvento

Domenica, 16 Dicembre 2012 14:36 Pubblicato in Predicazione

imagesCAXD02Y6Rallegrati, figlia di Sion... esulta e acclama con tutto il cuore, figlia di Gerusalemme! ... Il Signore tuo Dio, gioirà per te, ti rinnoverà con il suo amore, esulterà per te con grida di gioia". Sof 3, 14;17

Quale più bella notizia in questa Domenica della gioia che questa promessa di esultanza reciproca!

Invitati lungo questo tempo d'Avvento a camminare gioiosamente nell'attesa della salvezza promessa, siamo oggi invitati ad un passo ulteriore, entrare nella gioia stessa del Nostro Salvatore che gioisce per noi!

Quale meravigliosa dignità offre il Signore alla nostra umanità: essere causa della sua gioia, una gioia che trabocca dall'amore che si offre e che viene accolto, dall'amore che trasforma e plasma a sua immagine...

Niente meno... Aprendo la strada all'amore nei nostri cuori, le nostre vite possono diventare esultazione dell'amore divino... l'amore dello Sposo esultando di gioia nel donarsi alla sua sposa...

Allora, sì, ascoltiamo l'invito di Paolo "Fratelli, siate sempre lieti nel Signore..." e portiamo intorno a noi questa contagiosa gioia del Signore, in noi.