In due parole...

Come Domenico vogliamo manifestare e proclamare con la nostra vita e la nostra parola, la misericordia di Dio, la liberazione e la riconciliazione di tutti gli uomini in Gesù Cristo.

Prossimi eventi


Login

Home » Media » Abbiamo visto... » Sr Catherine Elisabeth
A+ R A-
Sr Catherine Elisabeth

Sr Catherine Elisabeth

"Noi crediamo che la grazia di Dio consiste proprio in questo suo volersi lasciar conquistare dall'uomo, in questo suo consegnarsi, per così dire, a lui. Dio vuole entrare nel mondo che è suo, ma vuole farlo attraverso l'uomo: ecco il mistero della nostra esistenza. Dio entra là dove lo si lascia entrare. " (Martin Buber, Il cammino dell'uomo)

Accoglienza di Barbara, Cosetta e Erjon

Venerdì, 24 Gennaio 2020 21:03 Pubblicato in Bollettino


Il 23 gennaio, durante i vespri, Barbara, Cosetta e Erjon sono stati accolti come laici domenicani della nostra provincia. Condividiamo con voi le parole di sr Marie-Théo e di ciascuno di loro.

“Oggi è un passo ulteriore del vostro cammino, una stretta di mano, un abbraccio più deciso ed è insieme che ci impegniamo e ci rallegriamo di camminare sui passi di San Domenico per annunciare Gesù, Parola, Verbo Incarnato … ci aprite una nuova modalità di camminare, nuovi orizzonti. Prendendoci per mano, arriviamo insieme a voi, là dove non arriviamo da sole. È la bellezza della complementarietà del costruire insieme, arricchirci reciprocamente per rendere più bello e vivo l’annuncio della Parola”.

Barbara esprime la sua gioia e il suo timore. “Più che una scelta è una chiamata, come se Dio avesse sempre saputo e mi aspettasse qui stasera a dire il mio sì, a vivere in pienezza la mia fede nella famiglia domenicana, annunciando il vangelo di Gesù Cristo… per essere per voi e con voi una buona sorella”. È un sì pieno di gratitudine per tutto ciò che ha ricevuto, che Barbara esprime, nei confronti della comunità, di sr Maria Luisa, di Padre Pier Paolo, e nella comunione dei santi, delle nostre consorelle che vegliano e gioiscono dal cielo.

Cosetta ricorda il suo cammino di fede accompagnato dalla comunità. “Le suore sono state presenti in vari momenti importanti del mio vissuto, sia momenti felici che difficili”. Anche Cosetta vive questa comunione tra terra e cielo. Ricorda che sr Maria Luisa è madrina di sua figlia Sara e sr Maria Claudia come una carissima amica. Condivide con la comunità momenti di preghiera, di festa, di formazione approfondendo così la sua fede. “Davanti al Santissimo, ho provato gioia nel ripensare a tutto questo, ho sentito che volevo dire di sì, fare parte di questa famiglia in semplicità e serenità. Ho chiesto a Dio che, con la sua grazia, si compia in me la sua volontà”.

Erjon racconta questo cammino come una sorpresa non programmata, ma fattosi strada a Ganghereto nei tempi di formazione, di preghiera, di festa trascorsi insieme. Conosce da tempo la famiglia domenicana che ha segnato il suo percorso di fede. “La grazia di Dio chiede la mia fedeltà e la offro qui, nella mia povertà, come sono. Credo che il Signore mi accompagnerà a rimanere fedele”.

Confesso che questo primo passo dei nostri amici laici, familiari della nostra comunità, non era per me molto più di una data nella mia agenda. Eppure stasera, con il dialogo tra sr Marie-Théo e Barbara, Cosetta e Erjon, qualcosa è avvenuto, ne sono testimone, dell'ordine di un incontro, in cui né gli uni né gli altri sono andati via così come erano nell'attimo precedente. Gratitudine, fulgurazione, trepidazione nella speranza di ciò che ancora non si vede ma già È.


Canti del silenzio

Sabato, 21 Settembre 2019 07:21 Pubblicato in Bollettino
Sr Elena Ascoli presenterà il suo libro di poesie "Canti del silenzio" il 15 ottobre alle 21.15 a Ganghereto.

Ganghereto 2019-2020

Venerdì, 20 Settembre 2019 08:21 Pubblicato in Predicazione

La via della Bellezza - Agostino

Venerdì, 06 Settembre 2019 13:34 Pubblicato in Bollettino
 

A Gropina, Sant'Agostino è stato il nostro maestro nella ricerca della bellezza attraverso non solo il canto e la musica ma anche gli odori, la vista e il sapore. Bellezza così antica e così nuova che è Dio.

Grazie al coro di Gropina e Raffaella che hanno accompagnato i testi delle confessioni di Sant'Agostino.