In due parole...

Come Domenico vogliamo manifestare e proclamare con la nostra vita e la nostra parola, la misericordia di Dio, la liberazione e la riconciliazione di tutti gli uomini in Gesù Cristo.

Prossimi eventi


Login

Home » Media » Abbiamo visto... » Sr Catherine Elisabeth
A+ R A-
Sr Catherine Elisabeth

Sr Catherine Elisabeth

"Noi crediamo che la grazia di Dio consiste proprio in questo suo volersi lasciar conquistare dall'uomo, in questo suo consegnarsi, per così dire, a lui. Dio vuole entrare nel mondo che è suo, ma vuole farlo attraverso l'uomo: ecco il mistero della nostra esistenza. Dio entra là dove lo si lascia entrare. " (Martin Buber, Il cammino dell'uomo)

Viaggio nella bellezza

Lunedì, 24 Settembre 2018 13:49 Pubblicato in Predicazione

 

Come l’Aurora

 20180826 204704

Dal 22 al 26 agosto si è svolta a Ganghereto la terza edizione del « Viaggio nella Bellezza », sotto la guida di Maria, « Aurora della Redenzione ».

I bambini hanno seguito un percorso sullo stesso tema, con laboratori di danza, di musica e di sceneggiatura... e, guidati da sr. Annalisa, Raffaella e Valentina (insieme anche a sr Joëlle e Loredana) hanno realizzato una bellissima rappresentazione intitolata « Come l’aurora ».

IMG 3741

La prima serata si è svoltaa Terranuova, nella piazza della chiesa nuova, dove Sr Elena ci ha interrogato:

 

Qual’è la bellezza che mi ci affascina oltre l’emozione? Dove va il nostro sguardo?

Maria può tornare ad essere per noi ispiratrice di quella bellezza che attira Dio?

 

Lei, Immagine e somiglianza di Dio, dice « Sì » nella libertà totale. Attira Dio in sé, capienza, capacità di restare tabernacolo del Bello.

 

Tutto accompagnato con alcune canzoni blues da Claudio. Poi, con Francesco (un giovane di Loro Ciuffena) al piano e Raffaella al violoncello, Maria, mezzo soprano venuta per l’occasione dalla sua Catania, ha cantato una ninna nanna molto suggestiva che era una meditazione sulla passione.

 IMG 3724

La seconda sera si è svolta alla Pieve di Gropina dove, attraverso l’arte di Chagall, Sr Catherine E. ci ha aiutato a scoprire le donne nella Bibbia. Dalla creazione e dal Cantico dei Cantici a Maria, attraverso quadri e vetrate, i colori e le scene rappresentate hanno toccato i cuori. La corale svizzera di Giubiasco ha sostenuto con diversi canti questa contemplazione.

 IMG 3807

L’ultima sera l’abbiamo vissuta nel campo degli ulivi per il concerto sotto le stelle con contrabbasso, violoncello e canto, prima dell’ultima Lode nell’Eucarestia animata dal coro di Gropina.

 20180826 214100

Giorni di bellezza in cui l’arte ma anche i luoghi suggestivi ci hanno aperto il cuore ed elevato l’anima.


Appuntamento all’anno prossimo per una nuova esperienza di bellezza e di contemplazione vissute nella collaborazione e nella ricerca comune, dove il tema che ci accompagnerà sarà

LA VIA

Mese della pace domenicano

Lunedì, 01 Gennaio 2018 10:53 Pubblicato in Bollettino

pace3

In questo Avvento 2017 e fino al 1° gennaio 2018 (giornata mondiale di preghiera per la pace), l’Odine dei Predicatori celebra un mese domenicano della pace, quest’anno dedicato alla Colombia. Abbiamo voluto unirci a questa iniziativa con una veglia di preghiera ad Anguillara dove conosciamo un sacerdote colombiano.

Alcuni amici coraggiosi hanno risposto all’invito in questa serata del venerdì 22 dicembre, altri hanno promesso di unirsi con la preghiera, e insieme abbiamo elevato al Signore canti e preghiere per invocare la pace su questo paese che fu teatro di drammi ai quali l’accordo di pace del 2016 pena a porre fine. Il vertice della veglia fu la testimonianza di don Francisco che ci ha raccontato la sua esperienza con la guerriglia nel paese dov’è cresciuto e dove la violenza ha lasciato profonde ferite. Ci uniamo alle sue intenzioni affinché tutte le vittime possano attingere nella grazia di Dio la forza del perdono e che la violenza continui a diminuire.

pace1

Messa con il Santo Padre

Martedì, 05 Settembre 2017 20:28 Pubblicato in Bollettino

pape


Mon cadeau de 60 ans d’anniversaire de profession (après un an d’attente, mais quel cadeau !)

Il y a bien longtemps que je désirais aller à la messe du Pape dans la chapelle de sainte Marthe ! Un rêve, avec peu de chance de le voir se réaliser ! Des milliers de personnes en font la demande et on ne peut accepter qu’une trentaine de personnes …moi, je n’avais rien demandé (les rêves ne suffisent pas) et pourtant, il y a quelques mois, la fameuse convocation est arrivée : J’étais invitée à venir à la messe pour mes 60 ans de profession accompagnée d’une autre sœur. Fin juin, nous voilà parties sr M Theo et moi-même à 6 heures du matin (pour la messe de 7h)... Le pape est arrivé dans la chapelle, comme à son habitude, à l’heure exacte; un vrai bain de fraîcheur: Nous avons eu, en plus, le grand privilège de la vivre avec Abraham  en chemin vers la terre promise. Après la messe, le pape est venu faire son action de grâce sur une chaise qui s’est trouvée, providentiellement, à côté de nous , puis nous avons pu parler avec lui et lui demander sa bénédiction pour la congrégation, notre province et nos familles !Je souhaite aux jeunes sœurs d’avoir ce même privilège et remercie ma communauté pour ce beau cadeau.

Viaggio nella Bellezza - Chiara Bertoglio

Lunedì, 02 Ottobre 2017 20:00 Pubblicato in Bollettino
 

PADRE, NELLE TUE MANI AFFIDO IL MIO SPIRITO

 

 

Eccomi qui, Padre mio.

 

Ho finito di raccogliere le tesserine

del mio mosaico, sparpagliate

come miglio per gli uccelli.

 

Vengo a te, le mani colme,

schiena curva ma sguardo in alto.

 

Ti rendo tutto, tutto è tuo;

le tele morbide che mamma mi tesseva,

l’odore acre del cortile della nonna,

la segatura di pino nel laboratorio.

 

Ti rendo la salsedine e la pece delle barche,

lo sguardo azzurro dei non più posseduti,

le focacce divise sul ciglio della viottola,

l’arazzo del sole serotino.

 

Ti rendo il bordone della brezza alle parabole,

l’incerto rizzarsi dei paralitici, cerbiatti neonati,

i profumi d’aloe e d’arrosto da Zaccheo,

il fuoco che Nicodemo cela nel tabarro.

 

Ti rendo i miei amici ed i miei passi,

parole e struggimenti, risate e compassione,

il dispiegarsi del tuo amore in pergamene srotolate,

le due tortore con cui fui riscattato.

 

Ho fatto l’inventario, le tasche

scrupolosamente ho svuotato;

e torno a te libero, povero, nudo

disperatamente solo ed infinitamente felice.

 

Poesia di Chiara Bertoglio