In due parole...

Come Domenico vogliamo manifestare e proclamare con la nostra vita e la nostra parola, la misericordia di Dio, la liberazione e la riconciliazione di tutti gli uomini in Gesù Cristo.

Prossimi eventi


Login

Home » Predicazione » Sr Marie Jean
A+ R A-
Sr Marie Jean

Sr Marie Jean

Ascensione

Domenica, 12 Maggio 2013 15:11 Pubblicato in Predicazione
 

ascension-c-2007-xlCon l'Ascensione di Gesù al Cielo, ha fine la sua presenza visibile agli occhi degli uomini. Ma non finisce il legame con Lui... Il vangelo di questa solennità ci racconta come Gesù manda i suoi discepoli, affida loro una missione con l'aiuto dello Spirito Santo, preludio della Pentecoste che celebreremo domenica prossima. Questo sta a indicare il grande compito che Il Signore ci propone: manifestare attraverso la nostra vita la vita stessa di Cristo risorto, trasmettere il suo messaggio di gioia e di pace perché in Lui tutti gli uomini possono iniziare una vita nuova, possono chiamare Dio "Padre" e pregare con le stesse sue parole: "Venga il tuo Regno; Sia fatta la tua volontà come in cielo così in terra...".

Papa Francesco diceva all'udienza del 10 aprile: "Guardiamo alla patria celeste, avremo una nuova luce e forza anche nel nostro impegno e nelle nostre fatiche quotidiane. E' un servizio prezioso che dobbiamo dare a questo nostro mondo, che spesso non riesce più a sollevare lo sguardo verso l'alto, non riesce più a sollevare lo sguardo verso Dio". Proviamo anche noi ad alzare gli occhi! Buona festa!

 

Sr Marie Jean

 

Santa Famiglia

Domenica, 30 Dicembre 2012 00:00 Pubblicato in Predicazione
santa famiglia

Ancora pieni della luce del Natale, la Chiesa celebra la festa della Sacra Famiglia. Ma come il ricordo dei Santi Innocenti getta un'ombra sulla gioia che vorremmo tanto piena, così questa festa liturgica conosce un'ombra di tristezza. La parola "famiglia" e soprattutto la sua realtà subiscono ai giorni nostri un vero e proprio maltrattamento che potrebbe ucciderla. Motivo per celebrare questa domenica con un particolare fervore, chiedendo al Signore di farci ritrovare la bellezza di questo dono che Dio ci ha affidato.

Una beata laica domenicana, Margherita di Città di Castello (1287-1320), aveva una devozione particolare per la Sacra Famiglia. Ne era talmente innamorata, che dopo morte, le hanno trovato nel cuore tre perle: ognuna portava un'immagine, quella di Maria, di Giuseppe e di Gesù. Questa devozione le veniva dalla propria famiglia? Certo, no: era stata abbandonata da piccola dai genitori perché cieca e storpia. Il libro di Isaia (49,15-16) dice: "Si dimentica forse una donna del suo bambino, così da non commuoversi per il figlio del suo seno? Anche se ci fosse una donna che si dimenticasse, io invece non ti dimenticherò mai".

Celebrare la festa della Sacra Famiglia è celebrare l'Amore e la grande tenerezza di Dio per ciascuno di noi.

Domenica di Pasqua

Domenica, 08 Aprile 2012 00:00 Pubblicato in Predicazione

Domenica di Pasqua

image003 image005
 
Quanta agitazione in questa prima mattina della settimana! Corre Maria Maddalena, corrono Pietro e l’altro discepolo, uno più veloce dell’altro… E poi, arrivati al sepolcro, i piedi si fermano; tutto è avvolto nel silenzio e frena il loro slancio. Solo gli occhi ora sono in movimento: la pietra è stata ribaltata, le bende sono ancora a terra, il sudario messo bene da parte e piegato. Ma che cosa dunque è successo? Non quello che hanno visto con i loro occhi poteva spiegare questo strano fatto dell’assenza del corpo del Signore, ma la Scrittura, cioè “ che egli  doveva risuscitare dai morti”. Venire, vedere e credere, ecco le tre tappe per incontrare il Risorto; e poi, credendo, si vede il Signore e si va dai fratelli: tale fu l’esperienza gioiosa della Maddalena che come una gazzella riprende la sua corsa per annunciare la buona novella! A che punto siamo del nostro andare?

Buona Pasqua a tutti!

Sr Marie Jean